Home | About | Filosofia | Contatti

Aglio

aforismi*gourmet

L’aglio (Allium sativum) è una pianta erbacea perenne alta fino a un metro con folte schiere di estimatori e altrettanti detrattori, respinti dall’odore acre e pungente (dovuto all’allicina, un’essenza sulforata che impregna l’alito di chi lo mangia crudo).
Gli spicchi hanno la faccia dorsale convessa e, a gruppi di 5-20, sono inseriti sul fusto, dove formano il bulbo (o capo o testa). La testa d’aglio è avvolta e protetta da una serie di sottili foglie dette tuniche sterili.
Le virtù terapeutiche dell’aglio sono numerose. Il bulbo contiene vitamine A, B1 e B2, C, sali minerali e oligominerali. Il succo fresco dell’aglio esercita azione antisettica e combatte numerosi germi. L’aglio è antidiabetico, espettorante, tonico, vermifugo e callifugo.

Plinio scrive che, se mangiato cotto, l’aglio allevia l’asma e guarisce addirittura epilessia e malattie mentali.
L’aglio è coltivato dall’autunno all’inizio dell’estate e predilige terreni sciolti, fertili, in grado di garantire un rapido smaltimento delle acque piovane.
Gli agli bianchi (quale il “Bianco piacentino”) sono i più diffusi e si prestano alla conservazione. Alcuni, come l’aglio di Alzano Scrivia nell’alessandrino, spiccano per l’ottima digeribilità. Gli agli rossi (quali il “Rosso di Sulmona” e il “Rosso francese”) sono caratterizzati da un ciclo più breve di circa tre settimane e da bulbi più grossi ma meno adatti alla lunga conservazione e quindi idonei al consumo immediato.
In cucina l’aglio è usato in insalate e bruschette. Si aggiunge poi in sughi, stufati, nella preparazione di insaccati (salame, pancetta) e nell’industria conserviera per antipasti sott’olio.
Amuleto e talismano
Le credenze popolari rendono l’aglio un potente talismano capace di garantire dai malefici. La funzione di amuleto è tipica delle piante del sottosuolo, sacre agli dei inferi che nella tradizione precristiana mediterranea non avevano valenza negativa ma impersonavano le energie telluriche positive
.
...
Inglese: garlic; Francese: ail; Spagnolo: ajo; Tedesco: Knoblauch

Agli e fravagli
fattura che non quagli.
Corne e bicorne
capa ‘alice e capa d’aglio.
(invocazione napoletana antijettatoria)

In Egitto i faraoni davano l’aglio agli schiavi che erigevano le piramidi per preservarli dalle infezioni. Alfonso di Castiglia lo detestava al punto da proibire ai cavalieri  del suo ordine di presentaris a corte o comunicare con altri cavalieri per un mese nel caso avessero mangiato aglio o cipolle.

L’aglio interpretate dagli chef per Roma gourmet

Impepata di cozze destrutturata
ricetta chef
Giulio Terrinoni

ristorante
Acquolina, Roma

altri Frammenti di un discorso gourmet:

La foto in alto a destra con maiale e fragole è tratta da Adriano Del Fabbro, L’arte della Norcineria


 
 

……………………………………

Sostieni Roma gourmet, anche con 1 euro.
Grazie!
 

……………………………………

Salvo dove diversamente indicato, testi e fotografie sono di Roma-gourmet ©

……………………………………

Assaggi di Teatro

Cucina creativa e Teatro

……………………………………

Affinità elettive

L’Arte incontra la Cucina d’autore

……………………………………

Sguardi

Storie d’erranza

……………………………………

Aforismi gourmand

*Se t’inganno, prego el
cielo de perdere quello
che gh’ho più caro:
l’appetito.
* Arlecchino
servitor di due padroni

……………………………………

Lo chef e la Luna

……………………………………

Puntarelle tempestose

Roma gourmet non acquista nè consuma alcun alimento o bevanda la cui pubblicità strumentalizza il corpo nudo delle donne, offendendone la dignità

……………………………………

I carciofi di Caravaggio

Viaggio gourmet
fra vita e opere
di Michelangelo
Merisi
detto
Caravaggio

……………………………………

Take (me) away

Brillante-Severina. Memorie tragi-comiche di una gourmet per bene

……………………………………

Shop Roma gurmet

……………………………………

Italia gourmet

I migliori
ristoranti d’ITALIA
nei giudizi delle
Guide

……………………………………

Pensiero di Vino

il vino mantiene
l’impronta del
legno in cui è
invecchiato

……………………………………

Scaffale gourmet

il piacere
del testo gourmet

……………………………………

Piccoli musei

piccoli musei
grandi emozioni

 

……………………………………………

Le guide consigliano

I migliori ristoranti di Roma secondo le Guide recensiti con parole e immagini da Roma gourmet
Agata e Romeo
All’oro
Giuda Ballerino
Glass Hostaria
Il Convivio Troiani
Il Pagliaccio
Imago Hotel Hassler
La Pergola Hotel Cavalieri Hilton
Oliver Glowig
Open Colonna
Pipero al Rex

……………………………………………

Chef’s anatomy

interviste a *cuochi
e cuoche*

……………………………………………