Home | About | Filosofia | Contatti

Panettone

Panettone

ricetta e consigli degli Chef Claudio e Anna Vicina per il ristorante Casa Vicina per Eataly – Torino
dedicata a Macbeth Scene da un matrimonio da William Shakespeare per “Assaggi di Teatro

Suggerimenti degli chef
Procedimento 
Impastare per un quarto d’ora la farina, il lievito sbriciolato, lo zucchero, il burro a pezzetti, le uova intere, il tuorlo, la scorza grattugiata di arancia e limone, la vaniglia e metà dell’acqua, aggiungendo poi la restante acqua e il sale.
 Continuare a impastare fino a ottenere un impasto ben amalgamato ed elastico e aggiungere  l’uvetta fatta rinvenire in acqua calda e asciugata.
Rovesciare l’impasto sul piano di lavoro e con le mani leggermente imburrate fargli assumere una forma sferica. Mettere a lievitare in una ciotola oliata e coprire con pellicola alimentare fino a quando non triplica (2-3 ore circa).
Disporre l’impasto su un piano di lavoro, formare una sfera e porla in uno stampo di carta per panettone. Lasciare lievitare ben coperto fino a quando sale a due dita dal bordo.
Posare lo stampo del panettone su una teglia e lasciar cuocere in forno preriscaldato a 185° per 45 minuti circa. Se la parte superiore del panettone diventa troppo scura, coprire con un foglio di alluminio. Infine togliere dal forno e lasciare raffreddare.

Ingredienti
500 gr farina; 100 gr zucchero semolato; 150 ml acqua; 100 gr burro; 5 gr sale; 15 gr lievito; 2 uova; 1 tuorlo; vaniglia; la buccia grattugiata di 1 limone e di 1 arancia biologici; uva sultanina

Ricette degli Chef Claudio e Anna Vicina su Roma gourmet

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 

……………………………………

Sostieni Roma gourmet, anche con 1 euro.
Grazie!
 

……………………………………

Salvo dove diversamente indicato, testi e fotografie sono di Roma-gourmet ©

……………………………………

Assaggi di Teatro

Cucina creativa e Teatro

……………………………………

Affinità elettive

L’Arte incontra la Cucina d’autore

……………………………………

Sguardi

Storie d’erranza

……………………………………

Aforismi gourmand

*Se t’inganno, prego el
cielo de perdere quello
che gh’ho più caro:
l’appetito.
* Arlecchino
servitor di due padroni

……………………………………

Lo chef e la Luna

……………………………………

Puntarelle tempestose

Roma gourmet non acquista nè consuma alcun alimento o bevanda la cui pubblicità strumentalizza il corpo nudo delle donne, offendendone la dignità

……………………………………

I carciofi di Caravaggio

Viaggio gourmet
fra vita e opere
di Michelangelo
Merisi
detto
Caravaggio

……………………………………

Take (me) away

Brillante-Severina. Memorie tragi-comiche di una gourmet per bene

……………………………………

Shop Roma gurmet

……………………………………

Italia gourmet

I migliori
ristoranti d’ITALIA
nei giudizi delle
Guide

……………………………………

Pensiero di Vino

il vino mantiene
l’impronta del
legno in cui è
invecchiato

……………………………………

Scaffale gourmet

il piacere
del testo gourmet

……………………………………

Piccoli musei

piccoli musei
grandi emozioni

 

……………………………………………

Le guide consigliano

I migliori ristoranti di Roma secondo le Guide recensiti con parole e immagini da Roma gourmet
Agata e Romeo
All’oro
Giuda Ballerino
Glass Hostaria
Il Convivio Troiani
Il Pagliaccio
Imago Hotel Hassler
La Pergola Hotel Cavalieri Hilton
Oliver Glowig
Open Colonna
Pipero al Rex

……………………………………………

Chef’s anatomy

interviste a *cuochi
e cuoche*

……………………………………………