Home | About | Filosofia | Contatti

Il Cuoco Nero

Il Cuoco Nero

Indirizzo:
Via Tirso all’angolo con via Metauro - 00198 Roma
Quartiere Salario
Tel. e Fax  +39 06.85300692
Email: prenotazioni@ilcuoconero.it
Sito web: www.ilcuoconero.com
Aperto: a pranzo, il pomeriggio e a cena
Giorni di chiusura: sabato a pranzo e domenica
Tipo di cucina:
creativa e del territorio
Chef: Maurizio Santin e Gaia Giordano
Carte di credito accettate: tutte
Tavoli all’aperto: si
Prezzo medio (bevande escluse):
15 euro a pranzo; 70 euro a cena

La ricetta dello chef
Millefoglie di fragole e ricotta

Menu gustato

  • Appetizer: patè di fegatini di pollo con mela impanata, rucola e croccante

  • Brandade di Stoccafisso con crema di aglio dolce e spuma di peperone rosso

  • Sella di coniglio con cavolo nero e crostone di pane in porchetta ... Insalatina di finocchi, arance e margarita

  • Cavatelli "brodettati" con Crostacei e Frutti di mare

  • Foie gras e composta di barbabietola senapata

  • Maialino da latte Iiberico a lunga cottura e riduzione di mirto

  • Petto di piccione con la sua salsa, coscetta candita, patatine e riduzione al Campari

  • Dessert: il cannolo aperto

  • Piccola pasticceria

ristorante

Il ristorante Il Cuoco Nero ha chiuso l'attività a fine giugno 2009
Se l’insegna de Il Cuoco Nero è fedele al look di nera eleganza di Maurizio Santin, è invece un curioso gioco del destino che il locale di questo chef, più volte premiato come Miglior Pasticcere d’Italia e celebre per  talento e creatività applicate ai dolci, affacci i propri orizzonti gourmet su un quartiere storicamente legato al sale (dall'antichissima via Salaria sulla quale si svolgeva il traffico del sale dei Romani con le popolazioni della Sabina e dell'Appennino).
Il locale è "un sogno che si realizza" - racconta lo chef - ed è perciò accogliente e curato, diviso in vari ambienti che giocano sul contrasto fra i toni caldi di legno e mattoni a vista e il design minimalista di tavole e poltrone burrose. Ed è aperto a tutte le soste della giornata, dal pranzo con proposte fredde e alla griglia, al tea time contornato, neanche a dirlo, da golosità d’autore, sino ai tempi rilassati della sera, quando il bancone anima aperitivi a buffet e in sala il menu si arricchisce di proposte nelle quali l'esperienza di Maurizio Santin si fonde felicemente con la mano sicura di Gaia Giordano, già sous chef di Angelo Troiani.

La carta della sera offre sia piatti dai sapori rassicuranti, come la brandade di stoccafisso accompagnata da crema all’aglio dolce e spuma di peperoni rossi, sia proposte decisamente giocose, dove sapori e consistenze tessono trame nelle quali si intrecciano contrasti e armonie, come  il coniglio con cavolo nero e crostone di polenta in porchetta, infiammata nel sapore da un bicchierino di margarita oppure il foie gras acceso da grani di sale grosso e da barbabietola senapata.
Imperdibili poi i cavatelli, una pasta tubolare tostata in padella come si fa col riso e servita in un profumato brodetto con crostacei e frutti di mare. Piatto davvero elegante, in perfetto equilibrio fra dolce e salato, capace di eccitare la curiosità dei sensi arrivando al cuore.
Fra i secondi c’è eco di Antica Osteria del Ponte alla Cassinetta di Lugagnano nel petto di piccione di selvatico aroma con coscette candite e riduzione al Campari, mentre ha intensi sapori mediterranei il sapido maialino da latte iberico alla griglia con birichina riduzione di mirto, da encomio sia per la qualità della materia prima sia per la tecnica di cottura.
Il capitolo dei dolci è ricchissimo e crea quel piacevole imbarazzo nella scelta che si prova quando nel vasto orizzonte dei sapori tutto alletta: il cannolo aperto, l’operà ai tre cioccolati, la meringata alla nocciola e cioccolata calda, il cappuccino goloso al pepe giamaicano, la crema cotta alla vaniglia, senza dimenticare aspic, gelati e sorbetti. Un indizio utile per vincere l'incertezza è la grande passione di Maurizio Santin: il cioccolato.

© Maria Luisa Basile – riproduzione vietata

La cucina è come la musica, un’arte di cui bisogna prima di tutto conoscere il solfeggio...
Joël Robuchon

Appetizer: patè di fegatini di pollo con mela impanata, rucola e croccante

Brandade di Stoccafisso con crema di aglio dolce e...

... spuma di peperone rosso
Sella di coniglio con cavolo nero e crostone di pane in porchetta ... Insalatina di finocchi, arance e margarita
Cavatelli "brodettati" con Crostacei e Frutti di mare
Foie gras e composta di barbabietola senapata
Maialino da latte Iiberico a lunga cottura e riduzione di mirto
Coscetta candita di piccione con patatine e riduzione al Campari
Petto di piccione con la sua salsa, coscetta candita, patatine e riduzione al Campari
Il cannolo aperto
Opera ai tre cioccolati
Il Cuoco Nero - sala
Il Cuoco Nero - saletta
Il Cuoco Nero - il bancone dell'aperitivo

……………………………………

Sostieni Roma gourmet, anche con 1 euro.
Grazie!
 

 

……………………………………

Salvo dove diversamente indicato, testi e fotografie sono di Roma-gourmet ©

……………………………………

Assaggi di Teatro

Cucina creativa e Teatro

……………………………………

Affinità elettive

L’Arte incontra la Cucina d’autore

……………………………………

Sguardi

Storie d’erranza

……………………………………

Aforismi gourmand

*Se t’inganno, prego el
cielo de perdere quello
che gh’ho più caro:
l’appetito.
* Arlecchino
servitor di due padroni

……………………………………

Lo chef e la Luna

……………………………………

Puntarelle tempestose

Roma gourmet non acquista nè consuma alcun alimento o bevanda la cui pubblicità strumentalizza il corpo nudo delle donne, offendendone la dignità

……………………………………

I carciofi di Caravaggio

Viaggio gourmet
fra vita e opere
di Michelangelo
Merisi
detto
Caravaggio

……………………………………

Take (me) away

Brillante-Severina. Memorie tragi-comiche di una gourmet per bene

……………………………………

Shop Roma gurmet

……………………………………

Italia gourmet

I migliori
ristoranti d’ITALIA
nei giudizi delle
Guide

……………………………………

Pensiero di Vino

il vino mantiene
l’impronta del
legno in cui è
invecchiato

……………………………………

Scaffale gourmet

il piacere
del testo gourmet

……………………………………

Piccoli musei

piccoli musei
grandi emozioni

 

……………………………………………

Le guide consigliano

I migliori ristoranti di Roma secondo le Guide recensiti con parole e immagini da Roma gourmet
Agata e Romeo
All’oro
Giuda Ballerino
Glass Hostaria
Il Convivio Troiani
Il Pagliaccio
Imago Hotel Hassler
La Pergola Hotel Cavalieri Hilton
Oliver Glowig
Open Colonna
Pipero al Rex

……………………………………………

Chef’s anatomy

interviste a *cuochi
e cuoche*

……………………………………………