Home | About | Filosofia | Contatti

Amleto nelle parole di…

“… abbiamo bisogno di Amleti che esercitino sul palcoscenico una serie di stravaganze, e ce ne andiamo a casa senza che nè il pubblico nè l’attore che faceva Amleto abbiano capito niente di quel testo, perpetuando sterilmente una serie di occasioni sprecate. Per capirlo dobbiamo tornare alla lettura del testo, alla sua chiarezza intrinseca.”
Toni Servillo al Festival della Mente di Sarzana, 2010
“In lui non si contorce il dubbio, chi mai ha inventato questa scemenza? Si palesa invece un dibattito: il ritardante, lacerante contrasto fra le promissioni della vita consueta, del mondo com’è, degli usi civili…
e il senso invece dell’incarico e del conseguente adempimento cui siamo astretti dalle ragioni profonde del ” cuore “, cioè dall’imperio etico d’una ragione sopraindividuale: la coscienza etica dell’eternità.
Il dubbio, semmai, non è altro che lo scrupolo procedurale… Amleto, prima di agire, angosciato di dover agire, vuole ottenere la prova di ciò che ha oscuramente intuito dai fatti…
…la missione di Amleto è missione forzatamente negativa; punisce e cancella il male e l’obbrobrio, riaprendo al futuro la sua possibilità, la sua verginità. Amleto non arriva alla speranza, alla riedificazione del regno: la quale si colloca al di là della punizione, cioè della così chiamata…
Il teatro ci rende consapevoli del bene e del male detergendo dal suo belletto il volto della menzogna, smascherando la vita. Non è questo il solo senso comportato dall’inserzione, tutta shakespeariana e diabolica, della scena nella scena.”
Carlo Emilio Gadda
“Eraclito disse che nessuno scende due volte lungo lo stesso fiume. Nessuno scende due volte lungo lo stesso fiume perché le acque mutano, ma la cosa più terribile è che noi non siamo meno fluidi del fiume. Ogni volta che leggiamo un libro, il libro è mutato, la connotazione delle parole è diversa. Inoltre, i libri sono carichi di passato […] Amleto non è esattamente l’Amleto che Shakespeare concepì agli inizi del secolo XVII, Amleto è l’Amleto di Coleridge, di Goethe e di Bradley. Amleto è stato fatto rinascere…”
Jorge Luis Borges, Oral
… to be or not to be non si traduce come essere o non essere, ma come “fare o non fare?”. Nel dramma di Amleto non si rappresenta più l’azione, ma la domanda intorno alla sua natura, il dubbio sulla sua necessità. Amleto deve agire, ma ne dubita profondamente e, nell’agire, non conosce se stesso. Deriva da questo l’in-securitas che convive nella sua figura, nonostante la vendetta che porterà a termine.
Massimo Cacciari, Hamletica
Il mito del re Edipo, che uccise suo padre e sposò sua madre, rivela, con una piccola modificazione, il desiderio infantile, che più tardi viene rifiutato dalla lotta contro l’incesto. L’Amleto di Shakespeare è ugualmente incentrato nel complesso dell’incesto, ma sotto un profilo psicologico migliore.
Sigmund Freud
“… il resto è silenzio” William Shakespeare, Amleto

Assaggi di Teatro
Illustrazione di Sphinxart

 
 

……………………………………

Sostieni Roma gourmet con un contributo, anche piccolo. Grazie! 

……………………………………

Salvo dove diversamente indicato, testi e fotografie sono di Roma-gourmet ©

……………………………………

Assaggi di Teatro

Cucina creativa e Teatro

……………………………………

Affinità elettive

L’Arte incontra la Cucina d’autore

……………………………………

Sguardi

Storie d’erranza

……………………………………

Aforismi gourmand

*Se t’inganno, prego el
cielo de perdere quello
che gh’ho più caro:
l’appetito.
* Arlecchino
servitor di due padroni

……………………………………

Lo chef e la Luna

……………………………………

Puntarelle tempestose

Roma gourmet non acquista nè consuma alcun alimento o bevanda la cui pubblicità strumentalizza il corpo nudo delle donne, offendendone la dignità

……………………………………

I carciofi di Caravaggio

Viaggio gourmet
fra vita e opere
di Michelangelo
Merisi
detto
Caravaggio

……………………………………

Take (me) away

Brillante-Severina. Memorie tragi-comiche di una gourmet per bene

……………………………………

Shop Roma gurmet

……………………………………

Italia gourmet

I migliori
ristoranti d’ITALIA
nei giudizi delle
Guide

……………………………………

Pensiero di Vino

il vino mantiene
l’impronta del
legno in cui è
invecchiato

……………………………………

Scaffale gourmet

il piacere
del testo gourmet

……………………………………

Piccoli musei

piccoli musei
grandi emozioni

 

……………………………………………

Le guide consigliano

I migliori ristoranti di Roma secondo le Guide recensiti con parole e immagini da Roma gourmet
Agata e Romeo
All’oro
Giuda Ballerino
Glass Hostaria
Il Convivio Troiani
Il Pagliaccio
Imago Hotel Hassler
La Pergola Hotel Cavalieri Hilton
Oliver Glowig
Open Colonna
Pipero al Rex

……………………………………………

Chef’s anatomy

interviste a *cuochi
e cuoche*

……………………………………………