Home | About | Filosofia | Contatti

Piccoli musei – Achille Pinelli

La Roma dell’800 al Museo di Roma

L’altro giorno un turista, un inglese, prendendo le statue equestri di Carlomagno e di Costantino per quelle di San Pietro e San Paolo ha chiesto a un altro quale dei due cavalieri fosse San Paolo. La risposta è stata: “Credevo che San Paolo non fosse più rimontato a cavallo dopo quello che gli è successo”.
George Byron, Lettere

L’artista Achille Pinelli…
… nato a Roma nel 1809 e figlio del più noto Bartolomeo, nella sua breve vita fu uno dei protagonisti del mondo artistico romano dell’Ottocento. I suoi acquerelli offrono una preziosa testimonianza di un’epoca nella quale non esisteva ancora la fotografia a riprodurre la realtà e documentano in modo vivace e colorato aspetti della città ormai scomparsi o cambiati nel tempo. 
Gli acquerelli…
… dell’artista sono spesso animanti da vivaci scene di vita popolare romana quotidiana, stemperate da toni cromatici armoniosi e accenti di delicato realismo. Ne sono pittoreschi esempi le tavole che ritraggono le allegre popolane sulla Carrettella delle Ottobrate, la festa dei montanari abruzzesi davanti a Santa Maria della Scala che culmina nel “ballo dell’orso”, le lavandaie che si accapigliano davanti a San Silvestro in Capite. L’artista si sofferma anche su mestieri e commerci, ritraendo con grande attenzione ai dettagli la bottega del ciabattino, il cocomeraio a Piazza Navona (foto), il mercante di erbe a Piazza Barberini e i venditori di aglio a San Lorenzo in Lucina il pescivendolo davanti a San Carlo al Corso, il friggitorie di frittelle, il”carnaciaro” (venditore di carne per animali) davanti a Santa Maria Egiziaca. La compenetrazione fra scene di vita e architettura è tale che non si sa più distinguere tra fondale e azione: monumenti e vita quotidiana si stemperano e si fondono gli uni nell’altra.
La curiosità
Particolare attenzione è dedicata ai diversi tipi di abbigliamento, sempre riprodotti in modo dettagliato che si tratti di persone del popolo, commercianti, borghesi o religiosi. Gli ecclesiastici, in particolare, sono spesso ritratti con bonaria vena satirica, come nella scena che, sullo sfondo della chiesa di San Vitale, abbraccia il venditore di tacchini e i novizi Gesuiti timidamente incuriositi da una donna che allatta.
Il palazzo…
… è il Settecentesco Palazzo Braschi, residenza realizzata dall’architetto Cosimo Morelli per il nipote di Pio VI nel cuore della Roma Rinascimentale, fra Campo dei Fiori e piazza Navona
Contiene…
… più di 100.000 opere che aiutano a comprendere la vita artistica e sociale di Roma dal Medioevo agli inizi del Novecento. Le raccolte comprendono i 200 acquerelli realizzati da Achille Pinelli nella prima metà degli anni ’30 del XIX secolo e che possono essere ammirati su richiesta.

Locali segnalati dalla Guida Roma-gourmet nelle vicinanze
Pasticceria Josephine Bakery
Il Convivio Troiani
Il Pagliaccio

Info Museo di Roma
Piazza San Pantaleo 10
Roma – Piazza Navona
Come arrivare:
Bus 64 Fermata Corso Vittorio Emanuele
Orari: 9.00 – 19.00 (la biglietteria chiude un’ora prima)
24 e 31 dicembre 9.00 – 14.00
Giorno di chiusura: lunedì
Tel. +39 06. 0608
Ingresso: a pagamento
Biglietto intero 6.50 euro – ridotto 4.50 euro
sito web: museodiroma.it
Bookshop: si
Biblioteca

Grandangolo

San Pantaleo, Campo dei Fiori, Piazza Navona

Achille Pinelli’s Rome: Museum of Rome

Achille Pinelli…
… was born in Rome in 1809 (son of the famous Bartolomeo) and in its short life he was one of the protagonists of the Roman artistic world of Nineteenth Century.  Its watercolors offer  us a precious deposition of a period in which didn’t still exist the photography to reproduce the reality and they document in lively and coloured manner some town corner vanished or changed. 
The watercolor…
… portray stages of Roman daily popular life, diluted by harmonious chromatic tones and accents of delicate realism.  Some picturesque examples are the tables that portray popular women on the “Carrettella delle Ottobrate”, the party of the Abruzzi people before S. Maria della Scala that culminates in the “bear dance”, the laundresses that quarrel before San Silvestro in Capite.  The artist has also attracted by occupations and commerce and reproduce with caution to the details the shop of the cobbler, the watermelon seller to Piazza Navona, the merchant of grasses in Piazza Barberini and the vendors of garlic in San Lorenzo in Lucina, the fish merchant before San Carlo al Corso, the fried-food merchant, the” carnaciaro” (vendor of meat for animals) before Santa Maria Egiziaca.  The permeation between stages of life and architecture is so perfect than it is difficult to distinguish between backdrop and action: monuments and daily life dilute and melt themselves. 
The palace…
… is the Eighteenth-century Palace Braschi, residence realized by the architect Cosimo Morelli for the grandchild of Pious VI in the heart of the Rome of Renaissance, between Campo dei Fiori and Piazza Navona.
The Museum shows…
… more of 100,000 works that help to know the artistic and social life of Rome since the Medieval age to the beginnings of the Twentieth Century.  The collections include the 200 watercolors realized by Achilles Pinelli in the first half of 1830.T they can be admired on request. 
Curiosities… kindle the visitor
The artist dedicates caution to the different types of clothes, always reproduced in detailed manner.  The ecclesiasticals are often retracted with kind satiric vein, like in the watercolor that embrace, on the background of the church of San Vitale, the vendor of turkeys and the young Jesuits curious for a woman that nurses.



Neighbourhood Gourmet addresses
Pasticceria Josephine Bakery
Il Convivio Troiani
Il Pagliaccio

Museum address and Info
10 San Pantaleo Place
Rome
How to arrive:
Bus 64
Timetable: Tuesday – Sunday 9.00 am – 7.00 pm (the ticket office closes an hour in advance)
24th and 31st December 9.00 am – 2.00 pm
Monday closed
Tel. +39 06. 0608 
Full Ticket 6.5 euro – Reduced Ticket 4.5 euro
web site:  en.museodiroma.it
Bookshop: yes
Library

Wide angle
San Pantaleo, Campo dei Fiori, Piazza Navona

 
 

……………………………………

Sostieni Roma gourmet con un contributo, anche piccolo. Grazie! 

……………………………………

Salvo dove diversamente indicato, testi e fotografie sono di Roma-gourmet ©

……………………………………

Assaggi di Teatro

Cucina creativa e Teatro

……………………………………

Affinità elettive

L’Arte incontra la Cucina d’autore

……………………………………

Sguardi

Storie d’erranza

……………………………………

Aforismi gourmand

*Se t’inganno, prego el
cielo de perdere quello
che gh’ho più caro:
l’appetito.
* Arlecchino
servitor di due padroni

……………………………………

Lo chef e la Luna

……………………………………

Puntarelle tempestose

Roma gourmet non acquista nè consuma alcun alimento o bevanda la cui pubblicità strumentalizza il corpo nudo delle donne, offendendone la dignità

……………………………………

I carciofi di Caravaggio

Viaggio gourmet
fra vita e opere
di Michelangelo
Merisi
detto
Caravaggio

……………………………………

Take (me) away

Brillante-Severina. Memorie tragi-comiche di una gourmet per bene

……………………………………

Shop Roma gurmet

……………………………………

Italia gourmet

I migliori
ristoranti d’ITALIA
nei giudizi delle
Guide

……………………………………

Pensiero di Vino

il vino mantiene
l’impronta del
legno in cui è
invecchiato

……………………………………

Scaffale gourmet

il piacere
del testo gourmet

……………………………………

Piccoli musei

piccoli musei
grandi emozioni

 

……………………………………………

Le guide consigliano

I migliori ristoranti di Roma secondo le Guide recensiti con parole e immagini da Roma gourmet
Agata e Romeo
All’oro
Giuda Ballerino
Glass Hostaria
Il Convivio Troiani
Il Pagliaccio
Imago Hotel Hassler
La Pergola Hotel Cavalieri Hilton
Oliver Glowig
Open Colonna
Pipero al Rex

……………………………………………

Chef’s anatomy

interviste a *cuochi
e cuoche*

……………………………………………