Home | About | Filosofia | Contatti

Turbanti dal color di spezie

TAD caffè

Indirizzo:
Via del Babuino 155/a - 00187 Roma
Centro storico, piazza di Spagna
Tel. +39 06.32.69.51.31
Fax  +39 06.36.00.18.09
Email:roma@taditaly.com
Sito web: www.taditaly.com
Aperto:
Lunedì 12.00-19.30
Dal martedì al venerdì 10.30-19.30
Sabato 10.30-20.00
Domenica 12.00-20.00
Giorno di chiusura: mai
Tipo di cucina: fusion
Chef: Andrea Zerilli
e Greta Marta Corduas
Maitre: Ani Singh
Carte di credito accettate: tutte
Tavoli all’aperto: si, in un giardino d’inverno
Ferie: 1 settimana ad agosto
Prezzo medio (vini esclusi): 25

I giudizi delle Guide
L’Espresso 2010
12.5 e il salvadanaio

Piatti scelti dal menu

  • Corona di mozzarella e pomodori ciliegia passati al forno
  • Prosciutto serrano con insalatine di stagione
  • Pollo lesso all’aceto balsamico con purea di mango e puntarelle
  • Anatra in crosta ai semi di sesamo con chutney di pomodorini e riso speziato in foglia di vite
  • Torta al cioccolato
ristorante

Se Sofia Coppola avesse trasposto ai giorni nostri la storia cinematografica della regina francese – del buon gusto - Marie Antoinette, le avrebbe sicuramente fatto varcare la soglia di quel mondo delle meraviglie che è TAD.


Marie Antoinette, Sofia Coppola

Le milizie del Cattivo gusto in stile salotto di Nonna Speranza sono infatti bandite dai luminosi locali di questo raffinato conceptstore nell’altrettanto elegante via del Babuino, eclettico contenitore di abiti da sogno da far invidia alla principessa Dala della Pantera Rosa, accessori per la casa da rivista patinata, composizioni di design floreali alla Vatel, profumi rari che neanche Süskind. E un petit restaurant edonisticamente degno di tutto quanto lo circonda. 
Ci si siede a uno dei tavoli minimalisti in legno vetro e acciaio delle sale interne o in resina del romantico giardino d’inverno e di fronte alla gentilezza del maitre in turbante speziato non si può non pensare a un titolo di Hrabal, Ho servito il re d’Inghilterra. La carta a fisarmonica delle vivande viene proposta con pari eleganza alle signore chic con vera Gucci al braccio come alle giovani in sneakers e finta prada comprata in via della croce. E quel turbante portato disinvoltamente a passeggio nelle sale rappresenta la perfetta sintesi della filosofia – anche di cucina - del posto. L'idea è di far continuare l’esperienza multisensoriale iniziata accarezzando i tessuti e annusando le essenze profumate, con proposte di cucina Fusion, dove si incontrano sapori, ricette e tradizioni diverse.  I risultati sono altalenanti. Se si  capita da TAD di pomeriggio, un rituale zen in sintonia per raffinatezza e purezza con l’ambiente circostante è la cerimonia del tè, celebrata in una carta separata che propone aromatiche quanto esotiche foglioline. Non si beve da un’unica tazza alla maniera dei monaci davanti all’immagine di Bodhidharma, ma ci si abbevera comunque alla comune sorgente del piacere. E la beatitudine è garantita.

© Maria Luisa Basile – riproduzione vietata

 

Un ringraziamento ad Ani Singh per la gentilezza e l'accoglienza

Anatra in crosta ai semi di sesamo con chutney di pomodorini e riso speziato in foglia di vite

la sala

La curiosità

A proposito di Maria Antonietta. Per chi non si è filologicamente scandalizzato per il film di Sofia Coppola e si è gustato il ritratto color confetto moderno e rocchettaro della regina adolescente (lodato in questo senso persino dalla studiosa Benedetta Craveri durante una presentazione nella trasteverina Bibli), troverà interessante il Coffret Royal contenente 1 DVD con il film, 1 DVD con il corto di Sofia Coppola ‘Lick the star’, un documentario della BBC su Marie Antoinette, il making of fatto dalla madre di Sofia, la parodia del film fatta da Mtv, una galleria di immagini, le scene tagliate e il trailer. Lo scrigno contiene inoltre la locandina, foto, il libro di Antonia Fraser a cui il film ha attinto e un ventaglio in stile Versailles. Si trova anche su ebay…

 
 

……………………………………

Sostieni Roma gourmet, anche con 1 euro.
Grazie!
 

……………………………………

Salvo dove diversamente indicato, testi e fotografie sono di Roma-gourmet ©

……………………………………

Assaggi di Teatro

Cucina creativa e Teatro

……………………………………

Affinità elettive

L’Arte incontra la Cucina d’autore

……………………………………

Sguardi

Storie d’erranza

……………………………………

Aforismi gourmand

*Se t’inganno, prego el
cielo de perdere quello
che gh’ho più caro:
l’appetito.
* Arlecchino
servitor di due padroni

……………………………………

Lo chef e la Luna

……………………………………

Puntarelle tempestose

Roma gourmet non acquista nè consuma alcun alimento o bevanda la cui pubblicità strumentalizza il corpo nudo delle donne, offendendone la dignità

……………………………………

I carciofi di Caravaggio

Viaggio gourmet
fra vita e opere
di Michelangelo
Merisi
detto
Caravaggio

……………………………………

Take (me) away

Brillante-Severina. Memorie tragi-comiche di una gourmet per bene

……………………………………

Shop Roma gurmet

……………………………………

Italia gourmet

I migliori
ristoranti d’ITALIA
nei giudizi delle
Guide

……………………………………

Pensiero di Vino

il vino mantiene
l’impronta del
legno in cui è
invecchiato

……………………………………

Scaffale gourmet

il piacere
del testo gourmet

……………………………………

Piccoli musei

piccoli musei
grandi emozioni

 

……………………………………………

Le guide consigliano

I migliori ristoranti di Roma secondo le Guide recensiti con parole e immagini da Roma gourmet
Agata e Romeo
All’oro
Giuda Ballerino
Glass Hostaria
Il Convivio Troiani
Il Pagliaccio
Imago Hotel Hassler
La Pergola Hotel Cavalieri Hilton
Oliver Glowig
Open Colonna
Pipero al Rex

……………………………………………

Chef’s anatomy

interviste a *cuochi
e cuoche*

……………………………………………