Home | About | Filosofia | Contatti

Il risotto di Belleville al Giro d’Italia

Chi ha seguito il Giro d’Italia o è appassionato di ciclismo, non dovrebbe perdere la visione del film d’animazione Appuntamento a Belleville, una favola un po’ malinconica, ideata con intelligenza e finissima ironia da Sylvain Chomet. La storia inizia in Francia, dove la nonna Souza guarisce con un triciclo la tristezza del nipotino che inizia a pedalare passando poi alla bicicletta e, allenato dalla tenace nonnina, gareggia nientemeno che al Tour de France. Qui la storia vira verso una direzione inaspettata fatta di rapimenti, scommesse clandestine con corridori schiavizzati dalla mafia francese, traversate dell’Oceano in pattìno verso un’America dove tutto è ridondante e obeso, persino la statua della Libertà. La conlusione è uno spettacolare salvataggio del nipote rapito dai mafiosi da parte della nonna, aiutata nell’impresa da tre vecchiette allampanate, ex stelle del music-hall, dove da giovani si esibivano con un Fred Astair divorato dalle proprie scarpe ribelli e con la cantante Josephine Baker, svestita del casco di banane che le fa da gonnellino da spettatori… affamati. Le vecchine, oltre a far musica con frigoriferi, fogli di giornale e aspirapolvere, sono grandi divoratrici di rane che vanno a pescare armate di bombe molotov e retino per poi cucinarle in svariati modi: zuppa di cosce di rane, spiedini di rane e come dessert rane surgelate da leccare come ghiaccioli.
Roma gourmet rende al film un affettuoso omaggio che il  Trio di Belleville avrebbe sicuramente gradito: un Risotto con rane trifolate e cialda di parmigiano.

Appuntamento a Belleville (titolo originale: Les Triplettes de Belleville)
Soggetto, sceneggiatura, regia di Sylvain Chomet
Produzione: Les Armateurs, Francia, 2003

 
 

……………………………………

Sostieni Roma gourmet, anche con 1 euro.
Grazie!
 

……………………………………

Salvo dove diversamente indicato, testi e fotografie sono di Roma-gourmet ©

……………………………………

Assaggi di Teatro

Cucina creativa e Teatro

……………………………………

Affinità elettive

L’Arte incontra la Cucina d’autore

……………………………………

Sguardi

Storie d’erranza

……………………………………

Aforismi gourmand

*Se t’inganno, prego el
cielo de perdere quello
che gh’ho più caro:
l’appetito.
* Arlecchino
servitor di due padroni

……………………………………

Lo chef e la Luna

……………………………………

Puntarelle tempestose

Roma gourmet non acquista nè consuma alcun alimento o bevanda la cui pubblicità strumentalizza il corpo nudo delle donne, offendendone la dignità

……………………………………

I carciofi di Caravaggio

Viaggio gourmet
fra vita e opere
di Michelangelo
Merisi
detto
Caravaggio

……………………………………

Take (me) away

Brillante-Severina. Memorie tragi-comiche di una gourmet per bene

……………………………………

Shop Roma gurmet

……………………………………

Italia gourmet

I migliori
ristoranti d’ITALIA
nei giudizi delle
Guide

……………………………………

Pensiero di Vino

il vino mantiene
l’impronta del
legno in cui è
invecchiato

……………………………………

Scaffale gourmet

il piacere
del testo gourmet

……………………………………

Piccoli musei

piccoli musei
grandi emozioni

 

……………………………………………

Le guide consigliano

I migliori ristoranti di Roma secondo le Guide recensiti con parole e immagini da Roma gourmet
Agata e Romeo
All’oro
Giuda Ballerino
Glass Hostaria
Il Convivio Troiani
Il Pagliaccio
Imago Hotel Hassler
La Pergola Hotel Cavalieri Hilton
Oliver Glowig
Open Colonna
Pipero al Rex

……………………………………………

Chef’s anatomy

interviste a *cuochi
e cuoche*

……………………………………………