Home | About | Filosofia | Contatti

Cul de sac

Cul de Sac

Indirizzo:
Piazza Pasquino 73 - 00186 Roma
Centro storico, piazza Navona
Tel. +39 06.68.80.10.94 
Fax  +39 06.68.80.38.18
Aperto: mezzogiorno e sera
Giorni di chiusura: mai
Tipo di cucina: enoteca con cucina (salumi, formaggi, patè, zuppe)
Carte di credito accettate:
BM, CS, MC, VISA
Tavoli all’aperto: si
Ferie: agosto
Prezzo medio (bevande escluse):
25

I giudizi delle Guide:
L’Espresso:
il salvadanaio e la bottiglia
Gambero rosso:
1 gambero

enoteca con cucina

Non si sa se Pasquino in persona abbia contribuito a diffondere la voce, ma il passaparola ha reso questa ormai storica enoteca sempre affollatissima. Tanto che per conquistare un tavolo bisogna prendere il numerino come dal salumaio.


Il prosciutto, Paul Gaugin

Per capire il significato dell’insegna è sufficiente far capolino nella sala lunga e stretta ricoperta di scaffali colmi di bottiglie e punteggiata da tavoli con panche in legno, che appena la stagione lo permette si lasciano per stare fuori, nella piccola veranda ricavata proprio a fianco della Statua Parlante. Qui si è accuditi da un servizio-chioccia che diventa commovente quando dà consigli alle signore su dove è meglio tenere la borsa per non rischiare di vedersela portar via.
La carta dei vini è enciclopedica, con ampie panoramiche su tutte le regioni italiane e una discreta proposta di mescita che spinge i vini laziali. La varietà degli sfizi in abbinamento è una dichiarazione di guerra all’inappetenza, fra salumi, formaggi, sfrigolanti lumache alla bourgogne, lingua alla senape, zuppe di legumi e tris di paté al fagiano, capriolo e fegato al Cognac che arrivano in tavola con una montagnola di pane abbrustolito (astenersi dentiere malferme).

© Maria Luisa Basile – riproduzione vietata

Storie gourmet:

La statua parlante Pasquino e... il vino in mescita ai cancelletti



Pasquino statua parlante

 
 

……………………………………

Sostieni Roma gourmet, anche con 1 euro.
Grazie!
 

……………………………………

Salvo dove diversamente indicato, testi e fotografie sono di Roma-gourmet ©

……………………………………

Assaggi di Teatro

Cucina creativa e Teatro

……………………………………

Affinità elettive

L’Arte incontra la Cucina d’autore

……………………………………

Sguardi

Storie d’erranza

……………………………………

Aforismi gourmand

*Se t’inganno, prego el
cielo de perdere quello
che gh’ho più caro:
l’appetito.
* Arlecchino
servitor di due padroni

……………………………………

Lo chef e la Luna

……………………………………

Puntarelle tempestose

Roma gourmet non acquista nè consuma alcun alimento o bevanda la cui pubblicità strumentalizza il corpo nudo delle donne, offendendone la dignità

……………………………………

I carciofi di Caravaggio

Viaggio gourmet
fra vita e opere
di Michelangelo
Merisi
detto
Caravaggio

……………………………………

Take (me) away

Brillante-Severina. Memorie tragi-comiche di una gourmet per bene

……………………………………

Shop Roma gurmet

……………………………………

Italia gourmet

I migliori
ristoranti d’ITALIA
nei giudizi delle
Guide

……………………………………

Pensiero di Vino

il vino mantiene
l’impronta del
legno in cui è
invecchiato

……………………………………

Scaffale gourmet

il piacere
del testo gourmet

……………………………………

Piccoli musei

piccoli musei
grandi emozioni

 

……………………………………………

Le guide consigliano

I migliori ristoranti di Roma secondo le Guide recensiti con parole e immagini da Roma gourmet
Agata e Romeo
All’oro
Giuda Ballerino
Glass Hostaria
Il Convivio Troiani
Il Pagliaccio
Imago Hotel Hassler
La Pergola Hotel Cavalieri Hilton
Oliver Glowig
Open Colonna
Pipero al Rex

……………………………………………

Chef’s anatomy

interviste a *cuochi
e cuoche*

……………………………………………