Home | About | Filosofia | Contatti

L’eredità di un cuoco

assaggi di teatro 20[13-14] torino

Marcello Trentini dedica per Assaggi di Teatro a La tempesta di Shakespeare… la Rossini di mare (Le Havre)

ricetta dello chef

“Noi siamo della materia
Di cui sono fatti i sogni
E la nostra piccola vita
È circondata da un sonno.”

< William Shakespeare, La tempesta

Assaggi di Teatro si ispira a La tempesta di William Shakespeare, regia Valerio Binasco, in scena alle Fonderie Limone Moncalieri (TO)

 

Il dramma metamorfico e inafferrabile nel quale una nave diretta da Tunisi a Napoli e sulla quale viaggiano Alonso re di Napoli e Antonio duca di Milano è squassata da una tempesta che la fa naufragare su un’isola misteriosa e incantata sulla quale vivono Prospero, già duca di Milano e la figlia Miranda, si considera tradizionalmente come una delle ultime opere nate dalla fantasia di Shakespeare. Sicuramente l’opera che segnò l’addio alle scene del bardo e dunque una sorta di testamento. Un testamento di magia, meraviglia e bellezza nel quale si mescolano morte e vita, dolore e gioia. Un’eredità potente che il poeta ci ha lasciato. Vi siete mai chiesti per quale atto vorreste essere ricordati? Assaggi di Teatro lo ha domandato a Marcello Trentini che in un piatto, la Rossini di mare (Le Havre) con tournedos di pescatrice e fegato di vitello, ha individuato il proprio testamento per le nuove generazioni di cuochi. La composizione attinge ingredienti e sapori dal mare e dalla terra, un po’ come l’ambientazione del dramma shakespeariano, legandoli con quell’alchimia cuciniera simile a magia che Prospero avrebbe apprezzato e lo spirito Ariel divorato. (MLB)

^^Il piatto di Marcello Trentini si gusta al ristorante Magorabin di Torino su prenotazione (info 011.8126808) con omaggi gourmet >

ˇGli omaggi gourmet ˇ

Calendario-^

Indice ^

<< Altre performance di Marcello Trentini per Assaggi di Teatro >>
Fotografia Rossini di mare © Magorabin
Fonte Waterhouse, Tempest e ritratto di Shakespeare: web

…………………………………………………………………………………………………………

Assaggi di Teatro 2013-14 è un incontro di gusto fra Roma gourmet e Teatro
realizzato
a Torino da Roma gourmet in collaborazione con Fondazione del Teatro Stabile di Torino. Con il contributo della Fondazione CRT.
Patrocini:
Ministero Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Regione Piemonte, Provincia di Torino, Comune di Torino, Camera di commercio di Torino.
Nell’ambito di Contemporary Art.

 
 

……………………………………

Sostieni Roma gourmet, anche con 1 euro.
Grazie!
 

……………………………………

Salvo dove diversamente indicato, testi e fotografie sono di Roma-gourmet ©

……………………………………

Assaggi di Teatro

Cucina creativa e Teatro

……………………………………

Affinità elettive

L’Arte incontra la Cucina d’autore

……………………………………

Sguardi

Storie d’erranza

……………………………………

Aforismi gourmand

*Se t’inganno, prego el
cielo de perdere quello
che gh’ho più caro:
l’appetito.
* Arlecchino
servitor di due padroni

……………………………………

Lo chef e la Luna

……………………………………

Puntarelle tempestose

Roma gourmet non acquista nè consuma alcun alimento o bevanda la cui pubblicità strumentalizza il corpo nudo delle donne, offendendone la dignità

……………………………………

I carciofi di Caravaggio

Viaggio gourmet
fra vita e opere
di Michelangelo
Merisi
detto
Caravaggio

……………………………………

Take (me) away

Brillante-Severina. Memorie tragi-comiche di una gourmet per bene

……………………………………

Shop Roma gurmet

……………………………………

Italia gourmet

I migliori
ristoranti d’ITALIA
nei giudizi delle
Guide

……………………………………

Pensiero di Vino

il vino mantiene
l’impronta del
legno in cui è
invecchiato

……………………………………

Scaffale gourmet

il piacere
del testo gourmet

……………………………………

Piccoli musei

piccoli musei
grandi emozioni

 

……………………………………………

Le guide consigliano

I migliori ristoranti di Roma secondo le Guide recensiti con parole e immagini da Roma gourmet
Agata e Romeo
All’oro
Giuda Ballerino
Glass Hostaria
Il Convivio Troiani
Il Pagliaccio
Imago Hotel Hassler
La Pergola Hotel Cavalieri Hilton
Oliver Glowig
Open Colonna
Pipero al Rex

……………………………………………

Chef’s anatomy

interviste a *cuochi
e cuoche*

……………………………………………