Home | About | Filosofia | Contatti

L’amore per la natura di Leonardo

assaggi di teatro 20[19-2020] speciale Leonardo da Vinci

Gian Michele Galliano dedica per Assaggi di Teatro Speciale Leonardo da Vinci La Polenta, Le Cipolle, Le Erbe

ricetta dello chef

“…disputa e garegia co’ la natura…”

<Leonardo Da Vinci, Codice Forster III

Assaggi di Teatro è un progetto di Roma gourmet. Questa è una performance dell’edizione 2019-20 ed è realizzata con Astarte
e il patrocinio di Città metropolitana di Torino, Città di Torino, nell’ambito di Contemporary Art. Ideazione e cura della giornalista Maria Luisa Basile
Speciale edizione di Assaggi di Teatro dedicata a Leonardo da Vinci

Giochiamo con il genio poliedrico di Leonardo da Vinci e in sei gradi di separazione lo leghiamo a un alimento che era alla base della cucina povera del suo tempo, la polenta.
1 Leonardo era un raffinato maestro di cerimonie e non c’è cerimonia senza banchetto. 2 Forse proprio per questa sua abilità, per la sua curiosità onnivora o per il soggetto del suo celebre affresco (L’ultima cena, ma questa è una storia che racconteremo nella prossima performance) gli sono state attribuite non solo invenzioni, capolavori pittorici e codici di ingegneria e matematica, ma anche una raccolta di ricette riunite nellfamigerate “Note di cucina”. Note che, pur essendo di improbabile  attribuzione leonardesca, non potevamo non sfogliare, mossi da golosa curiosità.  3 Un tormentone di codeste Note è la polenta, oggetto di amore e odio da parte dell’autore.  4 Nelle società contadine la polenta si consumava molto prima della scoperta dell’America, preparata con farine ricavate da farro, ceci, segale, orzo, miglio ecc. 5 Guarda caso anche lo chef Gian Michele Galliano protagonista di questa dedica di Assaggi di Teatro è appassionato di polenta e la cifra stilistica della sua cucina è l’amore per la natura, i boschi, le erbe spontanee cercate e raccolte personalmente o coltivate nell’orto. 6 Leonardo, e questa è una certezza provata dai suoi testi autentici, fu un fine osservatore e un appassionato studioso di botanica; nei suoi scritti troviamo infatti molti disegni di erbe e fiori e riflessioni sul regno vegetale. Ecco perché Assaggi di Teatro insieme allo chef Gian Michele Galliano (come illustriamo anche nella Video intervista > fra serie citazioni al professor Beccaria, semiserie letture delle Note e remote leggende sulla ruta)  dedica a Leonardo “La Polenta, Le Cipolle, Le Erbe”: una preparazione che in sei gradi unisce verità e gioco, serio studio di fiori ed erbe spontanee e giocoso riferimento ai sapori citati nelle Note. Per non rassegnarci al ritratto di un Leonardo dai gusti semplici a tavola e per dedicargli, se anche fosse davvero stato vegano come si mormora, una preparazione con una gamma di sapori e profumi nella quale avrebbe riconosciuto la natura che tanto amava. (Maria Luisa Basile)

^^La Polenta, Le Cipolle, Le Erbe | Gnocchi di Polenta, Emulsione di Cipolla Bianca Caramellata, Pickles di Cipolla Rossa di Tropea, Foglie Croccanti di Cipolla Bionda, Crema di Erbe Amare, Foglie e Fiori, dedicata ad Assaggi di Teatro da Gian Michele Galliano si gusta su prenotazione al ristorante -> Euthalia di Vicoforte (CN) dal 16 novembre 2019 per due settimane.  (informazioni 0174 . 563732)

Calendario ^

Indice ^

Sei gradi di separazione fra Leonardo e la polenta in breve:
1 Leonardo era gran maestro di cerimonie  😋 2 a Leonardo sono state attribuite svariate ricette e anche se le “Note di cucina” non sono di attribuzione certa 📗  3 un tormentone di codeste Note di cucina è la polenta 🥣  4 nelle società contadine la polenta si preparava molto prima della scoperta dell’America con farine ricavate da farro, ceci, segale, orzo, miglio ecc 🥘 5 lo chef ama la polenta e le erbe spontanee 🌿 6 Leonardo fu studioso di botanica e nei suoi scritti troviamo molti disegni di erbe e fiori 🌼
Leonardo botanico >> << Leonardo botanico
<< Performance vintage di Gian Michele Galliano per Assaggi di Teatro

…………………………………………………………………………………………………………

Assaggi di Teatro 2019-20 è un incontro di gusto fra Roma gourmet e Leonardo da Vinci
Progetto realizzato
in Piemonte da Roma gourmet e Astarte con il patrocinio di Regione Piemonte, Città metropolitana di Torino, Comune di Torino
Nell’ambito di Contemporary Art

 

 
 

……………………………………

Sostieni Roma gourmet, anche con 1 euro.
Grazie!
 

……………………………………

Salvo dove diversamente indicato, testi e fotografie sono di Roma-gourmet ©

……………………………………

Assaggi di Teatro

Cucina creativa e Teatro

……………………………………

Affinità elettive

L’Arte incontra la Cucina d’autore

……………………………………

Sguardi

Storie d’erranza

……………………………………

Aforismi gourmand

*Se t’inganno, prego el
cielo de perdere quello
che gh’ho più caro:
l’appetito.
* Arlecchino
servitor di due padroni

……………………………………

Lo chef e la Luna

……………………………………

Puntarelle tempestose

Roma gourmet non acquista nè consuma alcun alimento o bevanda la cui pubblicità strumentalizza il corpo nudo delle donne, offendendone la dignità

……………………………………

I carciofi di Caravaggio

Viaggio gourmet
fra vita e opere
di Michelangelo
Merisi
detto
Caravaggio

……………………………………

Take (me) away

Brillante-Severina. Memorie tragi-comiche di una gourmet per bene

……………………………………

Shop Roma gurmet

……………………………………

Italia gourmet

I migliori
ristoranti d’ITALIA
nei giudizi delle
Guide

……………………………………

Pensiero di Vino

il vino mantiene
l’impronta del
legno in cui è
invecchiato

……………………………………

Scaffale gourmet

il piacere
del testo gourmet

……………………………………

Piccoli musei

piccoli musei
grandi emozioni

 

……………………………………………

Le guide consigliano

I migliori ristoranti di Roma secondo le Guide recensiti con parole e immagini da Roma gourmet
Agata e Romeo
All’oro
Giuda Ballerino
Glass Hostaria
Il Convivio Troiani
Il Pagliaccio
Imago Hotel Hassler
La Pergola Hotel Cavalieri Hilton
Oliver Glowig
Open Colonna
Pipero al Rex

……………………………………………

Chef’s anatomy

interviste a *cuochi
e cuoche*

……………………………………………