Home | About | Filosofia | Contatti

Vacanze romane

Francesco Apreda partecipa al progetto di Roma gourmet
I carciofi di Caravaggio

ristorante

Sono i luoghi descritti da Gabriele D’Annunzio ne Il piacere quelli abbracciati dallo sguardo sulla terrazza dell’Imàgo. Trinità dei Monti, Palazzo Zuccari, la punta dell’Obelisco, Villa Medici “che pare una foresta di smeraldo ramificante in una luce soprannaturale”. Soprannaturale è infatti qui la luce, come anche la sensazione che si prova ad avere tetti e cupole talmente vicini da poterli quasi toccare.
Dopo l’ascesa estatica da piazza di Spagna, alla scalinata, all’ingresso dell’hotel (ricalcando le orme di Kennedy, Grace Kelly e Picasso che qui hanno soggiornato) si prende possesso di un tavolo per iniziare una nuova ascesa, quella golosa della cucina di Francesco Apreda, in un percorso fra piatti che rappresentano un concentrato italico di sapori, profumi e forme aperto alle influenze dell’Oriente e dell’India in particolare, paese del cuore dello chef affascinato da cultura, colori e spezie.
Il servizio, svolto sotto la direzione di maître e sommelier con compitezza affine a quella suggerita dal romanzo di Hrabal Ho servito il re d’Inghilterra, dà avvio alle danze: sfoglie e grissini da intingere nelle burrata alle spezie e cestello del pane tenuto caldo da una fiammella perenne. Il primo tocco di bacchetta fa apparire il Carpaccio di gamberi gobbetti e cedro e gli eterei cannoli di pasta di riso, benvenuto dolce-salato spolverato con polvere di mandarino e capperi, lime e mandorle, arancia e olive.

Se si amano le verdure, qui sono disidratate e profumano di cacao, mirtilli e lampone, altrimenti si possono affondare i denti in due antipasti ormai classici: il Foie gras al torcione da manuale accompagnato da invidia brasata alle noci, polvere di caffè e pane alle amarene, oppure le Cappesante “in carrozza”, dove il mollusco è impanato, ripieno di mozzarella di bufala fritto e accoppiato a sedano e tartufo nero.

Le carezze alle papille continuano, rafforzate dai benefici della cromoterapia, con i primi piatti, dalla vivace Pasta e patate in bisque di granchio reale con una piacevole nota terrosa di paprika, al raviolo, tenuto aperto in omaggio a Gualtiero Marchesi, farcito con fagiano e servito con tartufo nero, crema di topinambour e l’immancabile spezia che qui ha il retrogusto dolce delle sudamericane fave di tonka.
L’Anatra in terra di cacao o il Maialino in porchetta laccato al crème caramel con semi di finocchio e comparsata di cime di rapa precedono i dolci. Un sipario che si alza sul Ricordo di un uovo allo zabaione, calde e variopinte Sfogliatelle di pasta di riso, sontuoso Babà in sospensione su gelatina al rhum speziato e aroma di sambuco che regala deliziosi scricchiolii a ogni assalto goloso fino alla resa incondizionata.

© Maria Luisa Basile – riproduzione vietata

Imàgo – Hotel Hassler
Indirizzo:
Piazza Trinità dei Monti, 6
00187 Roma
Centro storico
Tel. +39 06. 69934726 
Email: imago@hotelhassler.it
Sito web: www.hotelhasslerroma.com/imago-restaurant-rome
Aperto: solo a cena
Giorni di chiusura: mai
Tipo di cucina: Mediterranea e creativa
Chef: Francesco Apreda
Sous chef:  Francesco Focaccia
Sommelier: Marco Amato
Maître: Romano Rimoldi
Carte di credito accettate: tutte
Tavoli all’aperto: no
Terrazza panoramica
Ferie: mai
Prezzo medio (bevande escluse):
Alla carta (bevande escluse): E. 120
I giudizi delle Guide:
L’Espresso 2013
16, 1 cappello, piacevolezza, cantina
Michelin 2013
Un'ottima tavola nella sua categoria 1 stella Michelin

La ricetta di un dolce di Francesco Apreda: Ricordo di Uovo allo Zabaione, granita di orzata e crema di caffè
Piatti dal menu

  • Rosso d’uovo aromatico, anguilla alla brace e radici in misticanza (piatto e ricetta dedicati a I carciofi di Caravaggio)
  • Foie gras al torcione, invidia brasata alle noci, polvere di caffè e pane alle amarene
  • Cappesante ripiene di mozzarella di bufala e tartufo nero
  • Pasta e patate in bisque di granchio reale e paprika
  • Raviolo aperto con fagiano, tartufo nero, crema di topinambour e fave di tonka
  • Maialino in porchetta laccato al crème caramel con semi di finocchio
  • Sfogliatelle calde di pasta di riso
  • Babà in sospensione su gelatina al rhum speziato e aroma di sambuco
  • Ricordo di uovo [ricetta]

………

Fotografie © Roma gourmet – Per visualizzare i piatti interi fare click sulle foto o qui >
< Francesco Apreda per I carciofi di Caravaggio >

……………………………………

Sostieni Roma gourmet, anche con 1 euro.
Grazie!
 

 

……………………………………

Salvo dove diversamente indicato, testi e fotografie sono di Roma-gourmet ©

……………………………………

Assaggi di Teatro

Cucina creativa e Teatro

……………………………………

Affinità elettive

L’Arte incontra la Cucina d’autore

……………………………………

Sguardi

Storie d’erranza

……………………………………

Aforismi gourmand

*Se t’inganno, prego el
cielo de perdere quello
che gh’ho più caro:
l’appetito.
* Arlecchino
servitor di due padroni

……………………………………

Lo chef e la Luna

……………………………………

Puntarelle tempestose

Roma gourmet non acquista nè consuma alcun alimento o bevanda la cui pubblicità strumentalizza il corpo nudo delle donne, offendendone la dignità

……………………………………

I carciofi di Caravaggio

Viaggio gourmet
fra vita e opere
di Michelangelo
Merisi
detto
Caravaggio

……………………………………

Take (me) away

Brillante-Severina. Memorie tragi-comiche di una gourmet per bene

……………………………………

Shop Roma gurmet

……………………………………

Italia gourmet

I migliori
ristoranti d’ITALIA
nei giudizi delle
Guide

……………………………………

Pensiero di Vino

il vino mantiene
l’impronta del
legno in cui è
invecchiato

……………………………………

Scaffale gourmet

il piacere
del testo gourmet

……………………………………

Piccoli musei

piccoli musei
grandi emozioni

 

……………………………………………

Le guide consigliano

I migliori ristoranti di Roma secondo le Guide recensiti con parole e immagini da Roma gourmet
Agata e Romeo
All’oro
Giuda Ballerino
Glass Hostaria
Il Convivio Troiani
Il Pagliaccio
Imago Hotel Hassler
La Pergola Hotel Cavalieri Hilton
Oliver Glowig
Open Colonna
Pipero al Rex

……………………………………………

Chef’s anatomy

interviste a *cuochi
e cuoche*

……………………………………………